Il diario alimentare di una che non ha voglia di stare in cucina ore e ore

 
Era da un po' che volevo scrivere questo post, sia perchè è un argomento a cui tengo particolarmente e sia perchè potrebbe dare un po' di "sane" idee a chi come me è perennemente a dieta  segue un'alimentazione sana ed equilibrata.
Purtroppo sono cosapevole che per chi ha una vita frenetica, è difficile seguire un certo tipo di alimentazione e tende a prediligere cibi preconfezionati o peggio ancora, pasti già pronti del fastfood. Ed è proprio a voi che mi rivolgo (ma anche a tutti coloro che se la cavano poco in cucina/non hanno voglia di stare minuti-ore-giorni a cucinare). Con qualche piccolo accorgimento, vi propongo una giornata di sana alimentazione-tipo, con pochi ingredienti, poco sforzo e pochissimo tempo, in compagnia del mio ormai insperabile amico: il microonde
Iniziamo dalla COLAZIONE. La mia colazione 6 giorni su 7 è abbastanza monotona e consiste il una tazza di caffèllatte + 4 biscotti. Ma una volta a settimana mi preparo un gustosissimo porridge, che oltre ad essere buonissimo ed ipocalorico, è anche molto instagrammabile (MAI sottovalutare l'aspetto pro social).
Preparare il classico porridge è una procedura che richiede un po' di tempo e un po' di pazienza, due aspetti che difficilmente curo. Quindi per una robina fast, ficco tutto (clap clap per la ricerca dei termini tecnici) in una tazza, inserisco tutto nel mio amato microonde e dopo due minuti TAAAC, tutto pronto.

Ricetta porridge di avena con banana e burro di arachidi:
- 50 gr di fiocchi d'avena
- 250 ml di latte di  (o qualsiasi altro tipo di latte)
- 1 cucchiaino di miele (o qualsiasi altro tipo di dolcificante)

Mettete latte e fiocchi di avena in una tazza, dopodichè mettetela nel microonde a 850 watt per 2 minuti e 30 secondi. Mescolate un po' di miele e per decorare potete usare quello che più vi piace (certo eviterei nutella e roba calorica per una questione di coerenza :D ), personalmente lo adoro con il connubio banana e burro di arachidi, ma vi propongo un collage con altre gustosissime varianti.

Per lo SPUNTINO (ma anche per la MERENDA) cerco quasi sempre di mangiare un frutto o della frutta secca (quasi sempre delle noci o mandorle) o al massimo delle fette biscottate con la marmellata + una tisana

A PRANZO, non manca MAI e poi M A I  la pasta. Perchè toglietevi dalla testa che CARBO=GRASSO / CARBO=NON PERDERE PESO
Per quella mi sforzo di aspettare una ventina di minuti. Sono una cattiva persona se vi confesso che ogni tanto riscaldo (sempre nel mio adorato microonde) la pasta avanzata del giorno precedente? SI? Allora fate finta di nulla e andate avanti.
Ma se proprio non avete voglia o il tempo di aspettare:
-prendete un panino, ficcateci dentro del petto di pollo affettato, qualche fogliolina d'insalta e ...

Ci sarebbero un sacco di alternative per una CENA light, veloce e gustosa, ma vi mostro la mia preferita, ed anche la migliore da sgranocchiare in compagnia davanti ad un bel film.

*CHIPS DI PATATE LIGHT*
 
- Prendete delle patate (3 dovrebbero bastare, siamo pur sempre a dieta), pelatele e tagliatele sottili sottili (io mi aiuto con un aggeggino pagato pochissimo e comprato su amazon.
   
- Mettete le patate tagliate in una ciotola d'acqua, a bagno per 5 minuti. Dopodichè scolatele e asciugatele accuratamente mettendole sopra un canovaccio (o della carta assorbente).
 
- Passati i 5 minuti, disponete le patate una di fianco all'altra, sulla griglia del microonde e fate cuocere 3 minuti a potenza massima (microonde-combinato-grill), continuate così con tutte le patate affettate (io le posiziono sull’aggeggino acquistato su amazon).
- Una volta pronte, salatele a piacere.

Vi assicuro che sono IDENTICHE (forse anche più buone) alle patatine che solitamente compriamo al supermercato, ma la nostra versione è più sana ed ipocalorica.

Io non sono una nutrizionista, una dietologa, non sono nessuno, ci tenevo solo a dirvi che mangiare in modo (quanto meno) sano ed equilibrato è possibile, il resto sono solo scuse. Bisogna avere solo la voglia, la costanza e qualche valido alleato in cucina. Come un microonde che vi farà risparmiare tempo e fatica. Da un annetto ormai utilizzo il Luminance Prime della Klarstein ed è uno dei migliori microonde che io abbia mai utilizzato (e fidatevi, ne ho utilizzato un bel po'). Probabilmente scriverò una recensione a parte per presentarvelo meglio, così che possiate avere le idee più chiare e magari chissà, un nuovo validissimo compagno in cucina.
 

13 commenti :

  1. wow devo proprio provare a fare da me le patatine! E che dire del porridge...lo adoro!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Vero? Ho seguito i consigli di una mia cariSSSSSSSSSSSSima amica rinominata nientepopodimeno che Miss Porridge ;)

      Elimina
  3. Fortunatamente non ho problemi di peso, quindi niente dieta. Però non ho mai pensato di fare le patatine a casa, ottima idea.

    RispondiElimina
  4. Ok, non amo per nulla il porridge ne ho mangiato troppo sin da piccola, avendo la mamma inglese... O_O
    Le patatine ho provato farle anche io al micro ma non vengono bene :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo confessarti che ci ho messo un po' a capire come fare, perchè inizialmente venivano male anche a me. Dipende da forno a forno. Io prima le cuocio alla massima potenza e poi le faccio cuocere un minutino in modalità "grill"

      Elimina
  5. non ho mai mangiato il porridge.... sai che sono proprio curiosa.....?

    RispondiElimina
  6. il porridge non l'ho mai provato ma sembra buonissimo mmm domani mattina mi sa tanto che qualcuno fara' una buona e bella colazione grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  7. Mi piace tanto la tua idea per la colazione e questo attrezzo per le patate al forno

    RispondiElimina
  8. Beh sicuramente una dieta alternativa e molto nelle mie corde visto che non amo sacrificare il buon cibo. Il porridge è da provare, l'aspetto è invitante!

    RispondiElimina
  9. Tutte noi siamo spesso a dieta, grazie per le tue gustose ricette.

    RispondiElimina
  10. La preparazione delle patatine light nel microonde è l'idea che mi intriga di più... sprattutto perché mia figlia divora le patatine e quelle che compriamo di solito belle e impacchettate non sono sicuramente molto sane...

    RispondiElimina
  11. Neanche io sono una grande amante delle preparazioni elaborate in cucina e mi hai dato belle dritte, grazie

    RispondiElimina

-simply-